Hero World Challenge: la sfida tra i migliori al mondo e il ritorno di Woods

Hero World Challenge: la sfida tra i migliori al mondo e il ritorno di Woods

Una vera parata di stelle quella di ieri per Hero World Challenge, torneo organizzato dalla Tiger Woods Foundation all’Albany Resort nelle Bahamas e che durerà fino a domenica.

Nato nel 1999, Hero World Challenge non è un torneo ufficiale PGA Tour, pertanto il premio in denaro di 5.75 milioni di dollari non verrà incluso nella classifica ufficiale del PGA.

HERO WORLD CHALLENGE L’esclusivo torneo organizzato dallo stesso Tiger Woods, è riservato ai 18 migliori golfisti al mondo, dei veri fuoriclasse insomma. Tra i più forti del ranking mondiale troviamo tre vincitori del Major 2016, tre medagliati olimpici e dodici protagonisti dell’ultimo Ryder Cup. Accanto allo statunitense Bubba Watson,  detentore del titolo, troviamo Henrik Stenson, primo europeo nella classifica mondiale, Dustin Johnson e il tanto discusso, Tiger Woods.

L’ATTESO RITORNO DI WOODS Da molti considerato il più forte golfista di tutti i tempi, Tiger Woods è diventato un’icona del golf e un discusso personaggio televisivo. Le sue vicende personali lo hanno esposto all’attenzione morbosa della stampa mondiale che ne ha deteriorato l’immagine di uomo e di sportivo. In America, si sa, gli scandali piacciono, soprattutto se sono a sfondo sessuale; eppure c’è chi non gli ha ancora perdonato quella caduta di stile. Troppo spesso ci si dimentica che gli “idoli” sono prima di tutto esseri umani.

Dopo un anno lontano dal green e  tre delicate operazioni alla schiena, Woods ha scelto proprio questo evento per fare il suo tanto atteso ritorno. La giornata di ieri, però, ha consegnato un’immagine fiacca del campione americano,e ci si chiede, in fondo, se Eldrick Tont  Woods tornerà a essere di nuovo Tiger.

 

Link foto

 

 

Autore

Articoli Correlati