WGC: Strepitoso Molinari, ma Matsuyama è inarrestabile

WGC: Strepitoso Molinari, ma Matsuyama è inarrestabile

Proprio ieri abbiamo dedicato un approfondimento al giovane Hideki Matsuyama (I fantastici 10: Hideki Matsuyama), e lui ha risposto con una formidabile prestazione durante la seconda giornata del WGC-HSBC Champions.
Il giapponese occupa adesso la prima posizione, con un punteggio di 131 (13 sotto il par), e tiene a distanza di 3 colpi gli inseguitori Bill Haas e Russell Knox (134).

Il nostro Francesco Molinari ha guadagnato due posizioni rispetto alla prima giornata della competizione, e si trova adesso in quarta posizione, accanto all’americano Daniel Berger e all’inglese Richard Bland. Nella giornata di ieri, l’italiano ha ottenuto un punteggio di 69 colpi (-3) grazie a tre birdie sul finale, dopo aver mantenuto l’equilibrio durante le prime tredici buche, con quattro birdie e quattro bogey. Il punteggio va a sommarsi a quello ottenuto giovedì (67), piazzandolo momentaneamente ai piedi del podio.
Di gran lunga migliore è stata però la prestazione del capolista, che ha fatto mostra della sua abilità mettendo a segno nove birdie e due soli bogey, chiudendo la giornata con un punteggio di 65 (7 sotto il par). Matsuyama ha dimostrato di essere in un periodo di splendida forma, e sembra determinato a sbancare nel circuito americano, dopo aver dominato indiscusso in quello giapponese.

Delude invece il numero due mondiale, Dustin Johnson, che occupa la cinquantacinquesima posizione con 148 punti, 4 al di sopra del par.
Tra gli altri big, perde punti preziosi lo svedese Rikard Karlberg, che aveva concluso in prima posizione la prima giornata del torneo (è attualmente tredicesimo con 139 colpi), mentre tenta la scalata il nordirlandese Rory McIlroy, numero tre mondiale, settimo con 137 punti.

Si sta svolgendo proprio in queste ore la penultima giornata del torneo; in attesa di altri colpi di scena, promettiamo tempestivi aggiornamenti.

Autore

Articoli Correlati