I 10 tipi di drink post gara

I 10 tipi di drink post gara

Uno degli aspetti più belli di praticare uno sport è far parte di un Circolo. La “famosa” vita da Club attira sempre molte persone. I pomeriggi passati a fumare buon sigari e sorseggiare drink dal nome complicato, fa tornare ai primi anni del 900, nei club inglesi. Un drink, però, fa capire molto sulla persona che lo beve. Noi di DotGolf ci siamo appostati in alcuni golf e spiato le persone che bevande ordinassero, ecco le 10 più gettonate:

#1 Un 9 buche: molti non lo conoscono neanche, ma lo scelgono per il nome che richiama il mondo del golf;

#2 Acqua: dopo 18 buche si ha solo voglia di dissetarsi, l’acqua non delude mai;

#3 Birra ghiacciata: quando fa molto caldo si chiede sempre una bevanda molto fredda e la birra raccoglie sempre successo;

#4 Panachè: se nei bar “normali” si consuma poco nei golf club è uno dei drink più gettonati;

#5 Gin Tonic: golfisti di una certa età che devono festeggiare di aver concluse altre 18 buche e vanno subito sul pesante;

#6 Vino bianco: ha meno fortuna della birra, ma regala sempre un momento di relax;

#7 Coca Cola: soprattutto quando si finisce di giocare nel primo pomeriggio e si ha bisogno di sali minerali,

#8 Coca Cola zero: chi vuole sali minerali, ma poche calorie;

#9 Skiwasser: segue il discorso del 9 buche, piace il nome e anche se non si conosce appieno lo si ordina sempre volentieri, è quello più consigliato dai barman;

#10 Nulla: c’è sempre poi quello che non prende nulla sperando di risparmiare e non ingrassare.

 

Autore

Articoli Correlati