Secondo giro Nazionale Open: Terragni alla guida dei giochi

Secondo giro Nazionale Open: Terragni alla guida dei giochi

Il secondo giro del Campionato Nazionale Open si è concluso questa mattina, e già si possono emettere i primi verdetti. Sul percorso bolognese del Golf Club Le Fonti (par 72) a Castel San Pietro Terme, la gara è ormai contesa tra Cristiano Terragni, rigorosamente al comando con 132 colpi (66 66, – 12), e Francesco Laporta, che segue Cristiano a ruota in seconda posizione con 133 (64 69, -11). Vediamo invece terzi con 134 colpi (-10) Nino Bertasio (68 66) e il giocatore dilettante Guido Migliozzi (67 67). Intanto Matteo Manassero, uno dei protagonisti più attesi di questa edizione, è salito al 20° posto con 139 (-5). Il fuoriclasse veronese ha recuperato 12 posizioni e nei due giri finali si farà forza per guadagnare ulteriore terreno e dunque risalire la classifica. Per quanto riguarda invece il campione in carica Alessandro Tadini, 50esimo con 145 (+1), egli è riuscito ad evitare il taglio (caduto a +2) ed ora avrà la possibilità di affrontare le prossime 36 buche con meno pressione. Fra i giocatori eliminati, invece, sembra opportuno citare Nunzio Lombardi, 61° con 147 (+3) e Marco Bernardini (vincitore del Campionato Nazionale Open 2008), 83° con 151 (+7).

La formula di gioco prevede ancora due giri da 18 buche prima di poter decretare il vincitore della 77esima edizione di quello che è il torneo più longevo della Federazione Italiana Golf. Il montepremi è di 50.000 euro con prima moneta di 7,250 euro. L’ingresso è gratuito per tutta la durata della manifestazione, primo evento italiano nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022.

Immagine presa dal sito Quotidiano.net

Autore

Articoli Correlati