Pantaloni corti nel golf tra favorevoli e contrari. E voi da che parte siete?

Pantaloni corti nel golf tra favorevoli e contrari. E voi da che parte siete?

Martedì la commissione che sovrintende ai tornei dell’European Tour ha stabilito, all’unanimità, che i golfisti potranno usare i pantaloni corti durante gli allenamenti e le competizioni Pro-Am. La decisione era già nell’aria dato che la scorsa settima Darren Clarke ha chiesto e ottenuto che i giocatori della sua selezione potessero indossare pantaloni corti durante gli allenamenti dell’EurAsia Cup, a causa del caldo asfissiante e dell’alto tasso di umidità che c’erano a Kuala Lumpur. Ma come hanno reagito i golfisti a questa scelta?

Favorevoli. La maggior parte dei professionisti ha condiviso la presa di posizione della commissione, tra cui l’italiano Edoardo Molinari. Il golfista torinese ha definito su twitter questa scelta “fantastica” e ha  aggiunto che si augura che presto questa concessione venga estesa anche alle gare. La pensano allo stesso modo i colleghi Ian Poulter (famoso per il suo essere fuori dagli schemi), Jordan Spieth e Rory McIlroy, d’altronde la lunghezza del pantalone non toglie nulla al gioco in se.

Contrari. Si sa che le decisioni, qualsiasi esse siano, dividano le persone in due categorie: favorevoli e contrari e nemmeno in questa occasione c’è stata eccezione. Ha inaugurato il partito degli scettici il professionista Costantino Rocca che, interrogato dall’ Adnkronos sulla vicenda, ha espresso tutta la sua contrarietà per motivi di etica, gusto e tradizione. Anche chi appoggia la decisione della Commissione si e appellato alla parola tradizione, affermando che è ora che il golf si sleghi dalle vecchie regole e si apra al futuro. E voi cosa pensate?

Autore

Articoli Correlati