Paratore e Crespi superano il taglio alll Scottish Open

Paratore e Crespi superano il taglio alll Scottish Open

Oggi si sono giocate le seconde 18 buche dell’Aberdeen Asset Management Scottish Open, in svolgimento sul percorso del Gullane Golf Club (par 70), a Gullane in Scozia. Dei 156 giocatori scesi in campo, ottantatré giocatori hanno chiuso le prime 36 buche con un risultato di almeno due colpi sotto il par o meglio, superando il taglio, si sono qualificati per gli ultimi due round del torneo, e sono entrati nella money list. Al via erano presenti quattro italiani, Edoardo Molinari e Matteo Manassero, sono entrambi usciti prematuramente a causa di uno score complessivo di 140 colpi (par), che non gli hanno permesso di superare il taglio. Fin qui invece buona prestazione del giovanissimo Renato Paratore, che torna a superare un taglio dopo un periodo di difficoltà. I primi due giri li ha chiusi con 138 colpi, ovvero due sotto il par. Migliore italiano in campo, fino ad ora, Marco Crespi che con un totale di quattro colpi sotto il par è in quarantottesima posizione, a sette lunghezze di distanza dal leader. da domani inizieranno gli ultimi due giri, dove sta dominando la classifica l’inglese Daniel Brooks con un ottimo risultato (undici colpi sotto il par) e tre colpi di vantaggio sul secondo. Il giocatore inglese oggi ha raccolto un bogey, quattro birdie ed un eagle.
Domani inizia il weekend di prova prima all’edizione di quest’anno dell’Open Championship.

 

Foto di Federazione Italiana Golf.

Autore

Articoli Correlati