Si sono conclusi i campionati assoluti a squadre.

Si sono conclusi i campionati assoluti a squadre.

Oggi, al Golf Club Nazionale, a Sutri vicino a Roma, si è svolto l’ultimo match play dei campionati assoluti a squadre. Giovedì dopo le 36 buche di qualifiche, gli otto circoli che erano rimasti in corsa per il titolo erano: Parco di Roma, Royal Park I Roveri, Modena, Torino, Monticello, Montecchia, Pinetina e Zoate. Durante i quarti di finale, sono stati subito eliminati Zoate, Monticello, Pinetina e Montecchia. Ieri è stata la volta delle semifinali, Parco di Roma ha vinto 4a3 su Torino aggiudicandosi la finale. Nell’altra sfida Modena è crollata sotto Ryoyal Park I Roveri (5a2). Oggi i pronostici davano Parco di Roma vincente, ma la grande qualità dei giocatori del Royal Park I Rovari ha sfatato ogni pronostico aggiudicandosi il tanto desiderato torneo. Ottima prestazione dei cinque giocatori (  per tutto il torneo Zenjro Matsui, Takayuki Matsui, Riccardo Leo, Paolo Ferraris e Carlo Casalegno) per tutto il torneo.

Nei campionati assoluti a squadre femminili a prevalere su tutte sono state le giocatrici di Villa Condulmer.

Le giocatrici (Tullia Calzavara, Tasa Torbica, Ludovica Farina, Alessia Avanzo e Raffaella Guerra) sono arrivate in finale battendo Montecchia. La finale è stata disputata contro Torino che a sua volta era arrivato in finale battendo Royal Park I Roveri.

Entrambi i campionati hanno dato prova di un livello dilettantistico sempre più elevato e che oil golf, in Italia, non  è più uno sport seguito da pochi.

Foto di Federazione Italiana Golf.

Autore

Articoli Correlati