Eurotour: nel BMW Masters Colsaerts sorpassa Levy, retrocedono i tre italiani

Eurotour: nel BMW Masters Colsaerts sorpassa Levy, retrocedono i tre italiani
Non è stata favorevole ai colori azzurri la seconda giornata del BMW Masters, la prima delle quattro gare delle Final Series che concludono la stagione dell’European Tour sul percorso del Lake Malaren GC (par 72), a Shanghai in Cina. Edoardo Molinari è sceso dal 19° al 36° posto con 141 colpi (70 71, -3), Francesco Molinari dal 12° al 51° con 143 (69 74, -1) e Matteo Manassero dal 62° al 76° con 152 (74 78, +8).
Il belga Nicolas Colsaerts (nella foto di Getty Images) si è portato in vetta con 130 colpi (66 64, -14), sorpassando il francese Alexander Levy, leader dopo un turno e ora secondo con 131 (65 66, -13). Al terzo posto con 133 (-11) l’altro transalpino Romain Wattel, al quarto con 134 (-10) il sudafricano Branden Grace, il tedesco Marcel Siem e l’argentino Emiliano Grillo, al settimo con 135 (-9) il danese Thomas Bjorn, uno dei sette componenti del vittorioso team europeo di Ryder Cup partecipanti all’evento.
Altri due, il gallese Jamie Donaldson e il nordirlandese Graeme McDowell sono all’ottavo con 136 (-8), e un quarto, l’inglese Justin Rose, è al 12° con 137 (-7) alla pari con il sudafricano Ernie Els. Sono più indietro il francese Victor Dubuisson, 25° con 140 (-4), insieme allo spagnolo Gonzalo Fernandez Castaño, lo scozzese Stephen Gallacher, che ha lo stesso punteggio di Edoardo Molinari e del thailandese Thongchai Jaidee, e l’inglese Ian Poulter, che affianca Francesco Molinari. C’è anche il capitano della squadra continentale, l’irlandese Paul McGinley, 55° con 144 (par).
Colsaerts ha guadagnato la leadership con un 64 (-8) realizzato con nove birdie e un bogey e a Levy non è bastato il 66 (-6), con sette birdie e un bogey, per salvare il primato.
Edoardo Molinari, che nel primo giro ha realizzato una “hole in one” centrando direttamente dal tee la buca 4 (par 3, metri 194) utilizzando un ferro 4,  ha avuto nel secondo un cammino molto articolato: nel suo score un eagle, cinque birdie, quattro bogey e un doppio bogey per un 71 (-1). Per Francesco Molinari 74 (+2) colpi con due birdie e quattro bogey e turno da dimenticare in fretta per Manassero, che ha segnato un birdie e sette bogey per il 78 (+6). Il montepremi è di sette milioni di dollari.
Il torneo su Sky – Le due giornate finali del BMW Masters saranno teletrasmesse in diretta, in esclusiva e in alta definizione dalla TV satellitare Sky, sul canale Sky Sport 2 HD, sabato 1 novembre e domenica 2 con collegamento dalle ore 4 alle ore 9. Repliche: sabato 1 novembre, alle ore 10 (Sky Sport 3 HD) e alle ore 19,30 (Sky Sport 2 HD); domenica 2, alle ore 15 (Sky Sport 3 HD). Commento di Silvio Grappasonni e di Massimo Scarpa.

Autore

Articoli Correlati