Regola 32 – Gare Contro-bogey, Contro-par e Stableford

Nelle gare contro-bogey, contro-par e stableford si gioca contro un punteggio prestabilito ad ogni buca. Si applicano le Regole valide per le gare di stroke play a meno che non siano in contarsto con le Regole specifiche.
Nelle gare contro-bogey, contro-par e stableford pareggiate l’onore alla partenza di una buca è del giocatore che ha ottenuto il punteggio più basso nella buca precedente.

Nelle Gare contro-bogey e contro-par il conteggio si tiene come nel match play. Se un concorrente non riporta il proprio risultato perda la buca. Vince il concorrente che ottiene il miglior risultato nell’insieme delle buche.
Il marcatore ha la responsabilità di segnare il numero lordo di colpi  per ogni buca nella quale il concorrente ottiene un punteggio netto uguale o inferiore al punteggio prestabilito.

Nelle gare Stableford il conteggio avviene assegnando dei punti secondo un modello prestabilito:

Buca Giocata in più di un colpo sopra il punteggio prestabilito o nessun punteggio riportato 0 pt.

Un colpo sopra il punteggio prestabilito  1 pt.

Punteggio prestabilito  2 pt.

Un colpo sotto il punteggio prestabilito 3 pt.

Due colpi sotto il punteggio prestabilito 4 pt.

Tre colpi sotto il punteggio prestabilito 5 pt.

Quattro colpi sotto il punteggio prestabilito 6 pt.

Vince il concorrente che ottiene il maggior numero di punti. Il marcatore deve segnare solo il numero lordo di colpi ottenuto ad ogni buca in cui il punteggio netto del concorrente gli permette di guadagnare uno o più punti.

Autore

Articoli Correlati