Regola 26 – Ostacoli d’acqua

Per applicare questa regola bisogna essere certi che una palla tirata in direzione di un ostacolo d’acqua sia effettivamente nell’ostacolo.
Se è noto che una palla si trova all’interno di un ostacolo d’acqua il giocatore può, con la penalità di un colpo, giocare una palla dal punto in cui la palla originaria è stata giocata l’ultima volta oppure droppare una palla dietro all’ostacolo d’acqua oppure, se la palla ha attraversato il margine di un ostacolo d’acqua laterale, droppare una palla fuori dell’ostacolo d’acqua entro due bastoni di distanza dal punto in cui ha attraversato l’ostacolo d’acqua o un punto sul margine opposto dell’ostacolo purchè sia equidistante dalla buca.

Autore

Articoli Correlati